«Viabilità rinnovata e i parcheggi»  Restano i vincoli al Pianella russo
Il palazzetto a Cucciago (Foto by Archivio)

«Viabilità rinnovata e i parcheggi»

Restano i vincoli al Pianella russo

Il sindaco di Cucciago ribadisce le priorità per l’impianto ceduto a Gerasimenko: «Sull’ampliamento avevamo trovato delle soluzioni con Corrado e non abbiamo preclusioni»

Nuovi parcheggi anche sul territorio del Comune di Cantù, collegati al palazzetto con un bus navetta. Una viabilità più snella, tutta da studiare. E la sicurezza della strada provinciale. Sono queste le volontà che il Comune di Cucciago intende veder attuate con un eventuale ampliamento del palazzetto.

Tre chiari punti di cui il nuovo proprietario della struttura Dmitry Gerasimenko, da poche settimane anche azionista di maggioranza della squadra che vi gioca, la Pallacanestro Cantù, dovrà tenere, nel caso, in conto.

Ora, pur mancando solo il rogito, si può dire che la vendita è stata ufficializzata. Il Pianella batte bandiera russa. Alessandro Corrado, ex presidente della Pallacanestro Cantù, ha venduto a Gerasimenko il palazzetto.

Intanto, proprio in questi tempi si registra una frenata sul progetto per il terzo cantiere del palasport a Cantù, sul campo da calcio del centro sportivo di corso Europa, annunciato dalla moglie Irina Gerasimenko. E si penserebbe a ristrutturare, come già chiese Corrado, il palazzetto di Cucciago.

Altri dettagli sul numero in edicola domenica 13 dicembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA