Vuole comprare un trattore  Ma l’azienda a Carugo non c’è
La stretta via Arco: qui un trattore non riesce nemmeno a passare

Vuole comprare un trattore

Ma l’azienda a Carugo non c’è

Una donna di Alessandria ha risposto a un annuncio online. «Il mezzo è in via Arco». Ma lei chiama i vigili e scopre che è una truffa

Non era certo la Fontana di Trevi che Totò voleva vedere a un turista. Era solo un trattore che un sedicente venditore voleva cedere per qualche migliaio di euro, non a un ignaro italo-americano, ma a una signora residente in provincia di Alessandria, Piemonte.

Peccato che quel bel mezzo agricolo pubblicizzato su un noto sito di vendite online e localizzato a Carugo, non solo non era di sua proprietà, ma con ogni probabilità nemmeno esiste. Lo ha scoperto la Polizia locale che ha così sventato la truffa, risparmiando alla vittima di perdere un caparra di 500 euro.

I fatti risalgono a martedì quando una signora alessandrina ha contatto il comando locale per chiedere se al civico 12 di via Arco fosse presente un’azienda agricola. Ma subito gli agenti si sono insospettiti, primo perché il civico 12 in via Arco non esiste. Secondo perché in quella bretella che si snoda nel dedalo di viuzze del centro storico non è registrata alcuna attività agricola. Terzo perché era ben poco probabile che un trattore potesse sostare in una stradina che raggiunge la larghezza di 1 metro e 10 centimetri nel punto più ampio.

Così, dopo le verifiche, hanno scoperto che era un tentativo di truffa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA