Domenica 09 Ottobre 2011

Ramella e la sconfitta
"Ci riporta a terra"

«Capisco l'entusiasmo quando si è in testa e la delusione dei tifosi quando si perde in casa, ma nessuno ha mai detto che avremmo massacrato il campionato. Non abbiamo la rosa per farlo». Mister Ernestino Ramella mette le cose in chiaro, dopo la prima sconfitta del Como in campionato e la contestazione della curva.
Una sconfitta che prima o poi poteva arrivare, sottolinea il tecnico del Como, ma che «può aiutare a ridimensionarci. Dobbiamo solo andare avanti con la massima tranquillità. Abbiamo 11 punti, una buona base per arrivare in fretta a 39-40: solo allora vedremo cosa si potrà fare».
Aver conquistato un solo punto in due partite consecutive in casa, però, senza aver segnato nemmeno un gol lascia un po' di rabbia: «È un periodo così: non facciamo gol e non creiamo occasioni. Ci sono solo giocate individuali, anche buone, che però non riusciamo a concretizzare»

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags