Calcio Como e ds Dolci  Un addio “amichevole”
Giovanni Dolci lascia il Como dopo quattro anni (Foto by Cusa)

Calcio Como e ds Dolci

Un addio “amichevole”

Trovato l’accordo con il presidente Porro: rescisso il contratto con il direttore sportivo

Giovanni Dolci ha rescisso il suo contratto con il Calcio Como. Oggi l’ex ds ha incontrato il presidente Porro e insieme hanno trovato l’accordo per un’interruzione “amichevole” del rapporto, che secondo il contratto allungato un anno fa sarebbe dovuto durare altre due stagioni, questa e la prossima.

La sensazione che il rapporto tra la società e il ds si potesse interrompere, però, era comunque nell’aria da tempo, anche se la certezza si è avuta soltanto nel momento in cui il Como ha scelto Gianluca Andrissi, quindi qualche settimana fa. Dolci è stato al Como quattro stagioni, le quattro gestite da questa società. Arrivato insieme a Mauro Gibellini, ne prese poi di fatto il ruolo a tutti gli effetti quando si ruppe il rapporto tra il club e “Gibo”. Una rottura che incrinò anche il legame personale tra Dolci e Gibellini.

COMO

Giovanni Dolci ha rescisso il suo contratto con il Calcio Como. Ieri l’ex ds ha incontrato il presidente Porro e insieme hanno trovato l’accordo per un’interruzione “amichevole” del rapporto, che secondo il contratto allungato un anno fa sarebbe dovuto durare altre due stagioni, questa e la prossima.

La sensazione che il rapporto tra la società e il ds si potesse interrompere, però, era comunque nell’aria da tempo, anche se la certezza si è avuta soltanto nel momento in cui il Como ha scelto Gianluca Andrissi, quindi qualche settimana fa. Dolci è stato al Como quattro stagioni, le quattro gestite da questa società. Arrivato insieme a Mauro Gibellini, ne prese poi di fatto il ruolo a tutti gli effetti quando si ruppe il rapporto tra il club e “Gibo”. Una rottura che incrinò anche il legame personale tra Dolci e Gibellini.

Ora l’atto definitivo, annunciato anche dal club con un comunicato, e un commento del presidente Porro. «E’ normale che dopo un lungo periodo di lavoro insieme, anche proficuo, ci sia il desiderio di provare nuove esperienze; è ciò che è avvenuto tra noi e Giovanni che resta, comunque, un amico del Calcio Como. A lui, naturalmente, auguriamo i migliori successi professionali per il futuro». Un futuro che non ha ancora una destinazione precisa, il nome di Dolci però è stato accostato al Siena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA