Como, e adesso la sfida delle sfide Conto alla rovescia per il Gozzano
Dopo il successo di Bra, il Como si prepara al Gozzano (Foto by Fanelli)

Como, e adesso la sfida delle sfide
Conto alla rovescia per il Gozzano

Domenica al Sinigaglia il big match della stagione, poi il calendario per azzurri e capolista

Tutto invariato prima dello scontro diretto: Gozzano a +2 dal Como, azzurri a +4 dalla Caronnese. E domenica al Sinigaglia c’è la partita più importante e attesa dell’anno, Como-Gozzano, la sfida che potrebbe regalare il primo posto al Como. Una settimana cruciale, quindi, per il destino del Como, una partita che la squadra di mister Andreucci non può fallire.

A margine della sfida del Sinigaglia – la società tempo fa ha annunciato che per Como-Gozzano sarebbe stata la “giornata azzurra”, ossia tutti dovranno acquistare il biglietto, anche i tifosi abbonati - c’è comunque ancora da considerare la Caronnese. Che, di fatto, non è tagliata fuori dalla lotta, a maggior ragione se domenica dovesse battere il Borgaro e il Como dovesse vincere contro il Gozzano: i varesini dovranno giocare il 29 aprile contro la capolista, tutto è ancora in discussione per le prime tre posizioni.

Dopo lo scontro diretto di domenica prossima, mancheranno tre partite. Il Como sfiderà in trasferta l’Olginatese, poi riceverà la Varesina, per poi chiudere in trasferta il 6 maggio contro la Caratese. Per il Gozzano, ci sarà il derby contro il Derthona, la sfida in trasferta a Caronno Pertusella, chiusura in casa contro l’Arconatese. Per la Caronnese, dopo il Borgaro, impegno fuori casa contro l’Inveruno, poi avrà il Gozzano in casa e, all’ultima di campionato, la trasferta a Voghera contro l’Oltrepo.

Difficile davvero dire quale possa essere il calendario migliore: saranno decisive le motivazioni degli avversari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA