Como, sarà una D durissima Rezzato e Mantova le favorite
Alessandro Gabrielloni (in nero), attaccante di sicuro affidamento (Foto by Cusa)

Como, sarà una D durissima
Rezzato e Mantova le favorite

Con la Pro Sesto ecco tutte le avversarie dalle quali dovranno guardarsi gli azzurri

Quanto può valere, ora, il Como? Più o meno dell’anno scorso, quando in fondo il campionato avrebbe potuto vincerlo? In fondo, potrebbe essere poi non molto diverso. Rinforzato in alcuni reparti: per esempio aspettiamo il nome del nuovo attaccante, ma alcuni rinforzi ci sono già per un attacco che con Gabrielloni, Fusi, Gobbi e l’apporto di Cicconi tutto sommato già rappresenta il reparto dell’anno scorso.

Da valutare la difesa, con diversi nomi nuovi e senza Kucic, Sentinelli, Adobati e Bova. Poco di cambiato tutto sommato a centrocampo. In fondo, dunque, la squadra – che dovrà acquisire oltre a una punta di spessore anche un altro difensore esperto – potrebbe essere anche più forte di prima.

Le grandi avversarie saranno Mantova, Rezzato e Pro Sesto. Tutte protagoniste di stagioni più che positive già l’anno scorso e dichiaratamente costruite con l’obiettivo di vincere,soprattutto le prime due.

Dietro a loro, e speriamo al Como, tra le possibili sorprese c’è comunque ancora il nome della Caronnese, che in panchina ha portato Achille Mazzoleni, e il Pontisola. Dal resto del gruppo potrebbero spuntare squadra come il Darfo Boario a dare fastidio. Di sicuro la lotta per il vertice sarà aspra, difficilmente potrà esserci un duetto come l’anno scorso con il Gozzano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA