A San Fermo sette milioni   dai parcheggi del Sant’Anna
I parcheggi del Sant’Anna sono una miniera d’oro per San Fermo (Foto by archivio)

A San Fermo sette milioni

dai parcheggi del Sant’Anna

È quanto incassato dal Comune in otto anni. Direttamente dalle casse automatiche dell’ospedale. Nel 2018 registrato un minore introito di 18mila euro. Una goccia nel mare per un tema che fa sempre discutere

Il posteggio dell’ospedale Sant’Anna nel 2018 ha registrato un minor incasso rispetto al 2017, che a sua volta era già stato inferiore rispetto all’anno precedente. Si parla di poche decine di migliaia di euro a fronte di un “totale” prossimo al milione che ogni anno piove nelle casse di San Fermo della Battaglia attraverso le monetine inserite nelle casse automatiche del parcheggio dell’ospedale.

Tutto in regola, tutto secondo l’accordo di programma del 13 dicembre 2003, firmato dai sette sottoscrittori con Mont Blanc personalizzate. Un accordo che prevede per il Comune il diritto alla gestione eterna dei parcheggi del nuovo ospedale aperto nell’ottobre 2010 a San Fermo.

Se ne è parlato anche durante la seduta consiliare di mercoledì tutta dedicata al bilancio. Monetina dopo monetina, dalle casse automatiche del Sant’Anna sono arrivati nelle casse comunali quasi 972 mila euro, 18 mila in meno rispetto al 2017.

L’anno d’oro, per capirci, è stato il 2014, quando a San Fermo sono arrivati 1.011.181,80 euro. Ora come allora il Comune - che nel frattempo ha allargato i confini dopo la fusione con Cavallasca - è amministrato dal ragionier Pierluigi Mascetti. In otto gestioni sono arrivati quasi 7,6 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA