A Villa Erba le auto da sogno  All’asta la Mercedes da 6,5 milioni
La Mercedes degli Anni Trenta quotata 6,5 milioni di euro

A Villa Erba le auto da sogno

All’asta la Mercedes da 6,5 milioni

Nessun acquirente per l’auto da record. Venduta una Talbot a 3,8 milioni di euro

Cernobbio

Sotto la tensostruttura con pavimento legno-yacht, c’era l’altra faccia del concorso di eleganza. Le 70 vetture che sono state l’oggetto dell’asta milionaria di Sotheby’s parcheggiate sul rialzo, a tiro di macchina fotografica. Diciamo subito che non è stata un’asta movimentatissima. Sono state assegnate circa il 20% delle auto esposte. Ma questo poco importa.

Per il pubblico di appassionati contava il curiosare tra modelli unici, dalle caratteristiche speciali. La più cara, come prezzo di partenza, era una Mercedes degli Anni Trenta, quotata 6.5 milioni di euro. Non è stata battuta. L’esborso invece più ingente per l’acquisto di una delle vetture a disposizione, è stato di 3.8 milioni per una Talbot Lago Goutte d’Eau nera e grigia. Appunto soprannominata Goccia d’acqua per la sua forma aerodinamica, fu introdotta sul mercato nel 1937 e derivava da una versione da corsa.

È stata seguita in classifica dalla Bugatti Type 57 C venduta a 3 milioni: curiosamente simile alla Talbot Lago e dello stesso periodo, questa vettura tre anni fa ha vinto il concorso di eleganza con il modello appartenuto allo stilista Ralph Lauren. Tra le vetture, alternanza tra modelli d’epoca e vetture moderne. Come una La Ferrari, uno dei nuovi modelli della casa di Maranello, tra l’altro rarissima in questo genere di manifestazioni. Tra le auto in mostra, anche una Lamborghini Countach con rivestimenti in oro 23 carati (quella portata in gara dal comasco Francesco Panzeri), una Ferrari da corsa GT, una spettacolare Porsche 918 a motore centrale, ultimo ritrovato della tecnologia Porsche, la vettura di cui si era invaghito il giovane Steven Zhang, della famiglia dei proprietari dell’Inter. Valutata 1.5 milioni, vedendola si è capito perché è piaciuta così tanto a Zhang junior: era… nerazzura. E poi ancora una Ferrari F40, qualche Rolls, Mercedes, Lamborghini, eccetera. Presente anche una Icona del design e fiore all’occhiello del marchio BMW della metà degli Anni Cinquanta, nonché valida concorrente di Porsche e Mercedes-Benz in quegli anni: una rara 507 prodotta in soli 252 esemplari. RM Sotheby’s è la casa d’aste più importante al mondo nel settore delle automobili da investimento.

Negli ultimi 35 anni ha affinato il mondo delle aste di veicoli da collezione, nobilitandone l’immagine con eventi di alto livello gestiti come le aste di oggetti d’arte di fascia più alta. Sotheby’s si occupa anche di restauro, vendite a trattativa privata, gestione di patrimoni grazie al suo team di specialisti del settore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA