Accoltellato nella notte   alla stazione di Grandate
L’ex trattoria è diventata un ritrovo per sbandati

Accoltellato nella notte

alla stazione di Grandate

Misteriosa aggressione ieri poco prima delle tre all’esterno dello scalo ferroviario Un uomo di trentasei anni è stato portato in ospedale

Misteriosa aggressione nella notte alla stazione, accoltellato un uomo di 36 anni, Luca Venditti, originario della provincia di Chieti. Ferito alla coscia e alla testa, ha riportato un trauma cranico, le sue condizioni non risultano essere preoccupanti, ma il suo ferimento conferma che la zona è ormai diventata un luogo pericoloso anche per la presenza di spacciatori e prostitute.

Intorno alle 3 del mattino gli agenti della polizia e i mezzi di soccorso coordinati dal 118 sono dovuti intervenire in stazione per soccorrere una persona ferita da un’arma da taglio durante una colluttazione.

Le condizioni del ferito trasportato al Sant’Anna non hanno mai destato preoccupazioni, il codice d’intervento era di media gravità.

I dettagli su La Provincia in edicola mercoledì 24 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA