Alambicco pieno di idee  «Una nuova rotatoria  e raddoppio delle corsie»
Code alla rotatoria dell’alambicco dopo la chiusura del passaggio a livello di Grandate

Alambicco pieno di idee

«Una nuova rotatoria

e raddoppio delle corsie»

Le proposte dei sindaci di Grandate e Montano che hanno incontrato l’assessore di Como Marco Butti

Rotatoria dell’alambicco, anche i Comuni della cintura vogliono dire la loro.

L’ipotesi sul tavolo della città capoluogo prevede un potenziamento del rondò, l’ultimazione della ciclabile fino alla stazione e una seconda rotatoria per le nuove strutture commerciali di via Cecilio. Per parlare di viabilità all’ingresso della città insieme a Como si sono sedute le amministrazione di Grandate e di Montano Lucino.

«Abbiamo ricevuto l’invito dall’amministrazione comasca – spiega Monica Luraschi, il sindaco di Grandate – ho partecipato al vertice la scorsa settimana. Tutti vogliamo cercare di migliorare il nodo in quella porta d’accesso alla città, visto che il problema riguarda tutto l’hinterland. La proposta per ora prevede il potenziamento dell’alambicco, con una seconda corsia e un’uscita lungo via Cecilio verso destra a senso unico. Verrà anche costruita una rotatoria su via Cecilio in previsione dell’arrivo di una nuova Decathlon e verrà completata la pista ciclo pedonale da Como verso la stazione di Grandate Breccia. Sono circa 1,8 milioni di interventi, l’occasione è coinvolgere i privati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA