Arriva un nuovo pullman  per gli studenti di Campione
Uno scorcio del Casinò di Campione, chiuso dal luglio 2018: l’origine di tutti i guai per i cittadini

Arriva un nuovo pullman

per gli studenti di Campione

Una linea di Asf per consentire il collegamento tra l’enclave e il capoluogo.

A beneficio di chi studia. Prima del dissesto il servizio garantito dal Comune

La rete dei bus di Como e provincia da oggi ha una nuova linea in più, si chiamerà “C26” e farà la spola tra Como e Campione d’Italia. Le corse extra urbane di Asf nella nostra provincia contano 48 linee, dalla data odierna, giovedì 12 settembre, è stata istituita una nuova linea, l’unica che sconfina dal territorio italiano ed entra in Ticino in direzione della piccola enclave.

La C26 offre ai campionesi tre corse d’andata e tre corse di ritorno al giorno, tutto l’anno dal lunedì al sabato salvo agosto. «Serve soprattutto agli studenti che frequentano le scuole superiori di Como città – spiega il commissario prefettizio Giorgio Zanzi – ma è più in generale un collegamento utile con il capoluogo di provincia italiano per cui occorre ringraziare la Regione ed Asf».

Prima del fallimento del Casinò e del dissesto del Comune il ricco ente locale sostenuto dalla casa da gioco (chiusa ormai da oltre un anno) forniva ai residenti un collegamento privato con i costi coperti per gli spostamenti degli alunni. Senza soldi in cassa per il bus privato è stata chiesta inizialmente una compartecipazione alle famiglie, adesso il servizio diventa a tutti gli effetti pubblico. Sulla C26 vale la tariffa urbana per le fermate interne a Campione d’Italia, mentre per arrivare a Como la corsa semplice costa 3,8 euro, il settimanale 25 e il mensile 88. E’ possibile acquistare a 76 euro il mensile “Io viaggio ovunque in Lombardia”.

I dettagli su La Provincia di giovedì 12 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA