Basta code alla funicolare  «Un tornello per i residenti
Turisti e residenti in coda: una scena quotidiana al capolinea

Basta code alla funicolare

«Un tornello per i residenti

Brunate L’annuncio del sindaco in Consiglio dopo la raccolta di firme

Studenti e lavoratori costretti ogni giorno a lunghe file per tornare a casa

Gli abbonati alla funicolare avranno un tornello a loro dedicato. Si sta per scrivere la parola “fine” alle code per salire sulla funicolare che i turisti (e meno male che ci sono) la utilizzano come attrazione in estate ed in inverno. Persino con il brutto tempo c’è la coda fuori dalla stazione di piazza de Gasperi a Como e chi deve rincasare dal lavoro o da scuola deve sorbirsi anche oltre un’ora di coda pur essendo abbonato e pur essendo costretto a utilizzare il mezzo di trasporto pubblico ogni giorno.

Non si sa ancora come, dove e quando, ma il tornello per gli abbonati è più vicino di prima, dopo che il sindaco Saverio Saffioti e l’assessore Sergio Baccaglini si sono fatti carico di parlare con gli altri enti coinvolti e dopo che il consiglio comunale di Brunate si è espresso con una mozione in cui per la prima volta si sono segnate nero su bianco le problematiche legate al “BruCo”, la funicolare che in 7 minuti collega Como a Brunate.

L’azione delle 500 firme raccolte nel giro di un paio di settimane a fine settembre si è fatta sentire: un tornello sarà dedicato a chi ha l’abbonamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA