Cade in bici nella scarpata  Ferita turista malese
La scarpata nella quale è finita la donna in bicicletta

Cade in bici nella scarpata

Ferita turista malese

Brutto incidente per una ragazza di origini malese di 28 anni. In ospedale a Gravedona

Brutto incidente per una ragazza di origini malese di 28 anni finita nel primo pomeriggio di ieri nella scarpata tra i ripidi tornanti che costeggiano il valico di confine Val Mara di Lanzo Alta Valle Intelvi con la sua bicicletta. La donna era in compagnia di un amico che la precedeva in sella alla bici quando, quando per cause ancora in corso di accertamento , ha perso il controllo della bicicletta ed è finita nella scarpata sottostante il primo curvone del tragitto che porta in Svizzera. Un volo di circa 20 metri.

Era la prima volta che ai due affrontavano la discesa del valico Nella caduta, dopo il volo la bici è finita su un albero, nell’area ripida che attraversa il valico. Sembra che la donna abbia riportato diversi traumi agli arti e a diverse parti del corpo. Nonostante la paura e le ferite riportate è stata sempre cosciente. Ci sono volute due ore per i vigili del fuoco di San Fedele e il Saf, nucleo speleologico alpino fluviale per recuperarla, data la zona impervia. Poi è stata affidata alle cure dei sanitari. Sul posto oltre ai pompieri anche i volontari dell’Anpass che fanno capo al presidio dell’ambulanza di Lanzo e Scaria, arrivati sul posto in pochi minuti. La donna, dopo le prime cure sul posto, è stata immobilizzata in barella e trasportata in codice giallo per il successivo trasporto al pronto soccorso dell’ospedale di Gravedona dove l’hanno sottoposta a vari accertamenti per verificare le sue condizioni di salute.


© RIPRODUZIONE RISERVATA