«Cambiamo il contatore»  Ma è un tentativo di raggiro

«Cambiamo il contatore»

Ma è un tentativo di raggiro

Episodio segnalato a Cavallasca

Attenzione alle truffe e alle tentate vendite sulle utenze di gas ed energia elettrica.

Quella sull’utilizzo dei contatori pare essere l’ultima trovata di chi cerca di beffare i cittadini e a farne le spese potrebbero essere – come sempre – quelli delle categorie più fragili. In questi giorni sono stati segnalati diversi episodi di telefonate di un “sedicente addetto Enel” che comunica la necessità di dover cambiare centralina, annunciando l’arrivo di documenti da firmare. Per convincere il destinatario della comunicazione di dice anche che si stanno contattando tutti gli abitanti del paese.

Una cittadina di Cavallasca, sentendosi dire che per questa iniziativa stava coinvolgendo il Comune ha subito sentito puzza di bruciato perché il Comune di Cavallasca da 4 anni non esiste più, si è a San Fermo. Fatto presente questo “piccolo” particolare, l’addetto ha concluso velocemente la comunicazione, attaccando. Ovviamente dal Comune hanno confermato che non c’è nessuna procedura in atto per modifiche a contatori o cambiamenti che riguardano l’intera popolazione.

(Paola Mascolo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA