Campione: dipendenti licenziati  Il ricorso andrà al Tar del Lazio
Campione D'Italia Municipio

Campione: dipendenti licenziati

Il ricorso andrà al Tar del Lazio

Nessuna decisione contro il provvedimento per “incompetenza territoriale”

Sarà il Tar Lazio a esprimersi sul ricorso presentato dai dipendenti comunali di Campione d’Italia contro il provvedimento dell’enclave che, lo scorso agosto, ha sancito il licenziamento di 86 dei 102 lavoratori del Comune. Il Collegio della Terza sezione ha dichiarato la sua «incompetenza territoriale». Il ricorso era stato presentato a inizio ottobre per chiedere la sospensione della delibera, basata sul decreto del Ministero dell’Interno del 10 aprile 2017. La norma in questione prevede che i comuni in stato di dissesto abbiano soltanto un dipendente ogni 150 abitanti, senza eccezioni: la quota di dipendenti comunali che spetta a Campione d’Italia sarebbe quindi di 16 dipendenti. Proprio l’impugnazione del decreto ministeriale, si legge nell’ordinanza, impone il trasferimento del processo: «L’interesse al ricorso - si legge nell’ordinanza - deriva non tanto dalla deliberazione comunale, applicativa del D.M. 10 aprile 2017, quanto da quest’ultimo articolato, contenuto in un atto generale, adottato da un’Amministrazione statale e avente efficacia su tutto il territorio nazionale», e dunque di competenza del Tar Lazio.

I dettagli e le reazioni su La Provincia di martedì 13 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA