Comune di Campione, banco  a rischio  Slitta ancora il bilancio preventivo
I dipendenti comunali con la maglietta “lavoratore costo zero”

Comune di Campione, banco a rischio

Slitta ancora il bilancio preventivo

Il sindaco ha annunciato il rinvio del documento. Falanga (Uil): «Non siamo disposti ad altre attese, dipendenti senza stipendio da tre mesi e mezzo»

Rischia di saltare il banco a Campione d’Italia, sponda Comune. O meglio, nel corso di una seduta infuocata (e attesa da giornii), convocata ieri pomeriggio, il sindaco Roberto Salmoiraghi ha annunciato il rinvio ancora di alcuni giorni del sofferto via libera al bilancio preventivo.

Decisione destinata ad avere importanti conseguenze tanto che per venerdì 8 giugno c’è in essere l’organizzazione di un presidio dei dipendenti comunali - senza stipendio da 3 mesi e mezzo - davanti alla prefettura.

Prefettura che ora potrebbe (il condizionale è d’obbligo) chiedere lumi circa il rinvio del via libera al bilancio, tenuto conto che si tratta di una delle “tappe obbligate” per una pubblica amministrazione. «Quella del sindaco Salmoiraghi è stata una comunicazione unilaterale che conferma la delicatezza di una situazione portata ormai all’estremo - ha affermato, attorno alle 18.30, lasciando la sala consiliare del Municipio, Vincenzo Falanga, segretario generale Uil Fpl del Lario -. Cosa succederà ora? Di sicuro cambiano le dinamiche. Le problematiche in essere per il personale andavano affrontate in maniera pragmatica e responsabile. La situazione che andava “presa per tempo”. Siamo delusi, ma non per questo disposti a tollerare oltre quanto sta accadendo».

Il concetto di fondo è che i 102 dipendenti comunali - un’ottantina dei quali presenti ieri all’esterno e dentro il municipio dell’exclave con una t-shirt dall’eloquente scritta “Lavoratore a costo 0” (al loro fianco anche cittadini e commercianti) - non ricevono lo stipendio da tre mesi e mezzo (metà febbraio, marzo, aprile e maggio), senza dimenticare la tredicesima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA