Campione, lite con il padre Poi aggredisce i carabinieri

Campione, lite con il padre
Poi aggredisce i carabinieri

Arrestato giovane di 27, accusato di resistenza a pubblico ufficiale

Poco dopo l’una di notte di venerdì 27 aprile, al Nucleo Carabinieri di Campione d’Italia arrivava una richiesta d’intervento da parte di un padre residente nell’enclave, il quale lamentava l’ennesimo episodio di violenza domestica da parte del figlio 27enne.

Il ragazzo, già noto, negli ultimi giorni aveva posto in essere svariati comportamenti aggressivi nei confronti del genitore, con conseguente intervento dei militari, che anche in quest’ultima occasione si portavano immediatamente sul posto.

Qui si constatava l’effettiva esagitazione del giovane che, nonostante la presenza dei Carabinieri, non desisteva ad inveire (con minacce ed anche tentativi di aggressione fisica) nei confronti del padre. Considerate le condizioni psicofisiche del giovane, che non mostrava alcuna intenzione di calmarsi, si cercava di contenerlo, ma lo stesso reagiva colpendo al volto, con la mano, uno dei Carabinieri.

Il giovane veniva quindi bloccato e tratto in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Ora si trova in carcere a Como in regime di custodia cautelare ed in attesa dell’udienza programmata per il 11 maggio 2018.


© RIPRODUZIONE RISERVATA