«Cara dottoressa,   qui non ti vogliamo»
Alcune delle immagini del servizio andato in onda a Striscia la notizia

«Cara dottoressa,

qui non ti vogliamo»

Maslianico Il sindaco non ne può più di aspettare il medico di famiglia incaricato, e revoca l’affitto dell’ambulatorio

È caos a Maslianico per il nuovo medico di famiglia.

Da oltre un mese, infatti, il sindaco Tiziano Citterio aspetta di capire chi prenderà il posto di Gianni Fasola dopo il suo pensionamento.

La nuovo specialista nominato dalla Ats dell’Insubria, avrebbe dovuto presentarsi nei primi giorni di aprile in ambulatorio per visitare i pazienti ma non è andata così. Qualcosa, infatti, non ha funzionato nell’assegnare l’incarico al medico, così lei in ambulatorio a Maslianico non ha mai preso servizio. A seguito del disguido la stessa Ats aveva comunicato che la sostituta, sarebbe rimasta al lavoro fino «all’insediamento della titolare».

Il medico nominato però, non solo non si è ancora visto in paese, ma nei giorni scorsi è finita per la seconda volta in dieci anni a “Striscia la notizia” a seguito di nuove segnalazioni di alcuni suoi pazienti del milanese che l’hanno accusata di assenteismo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA