Casnate e la sfida alle auto  «Via dal centro del paese»
Uno dei varchi della zona a traffico limitato

Casnate e la sfida alle auto

«Via dal centro del paese»

Prima la zona a traffico limitato, poi la segnaletica, adesso sono in arrivo nuovi sensi unici. Il sindaco Bulgheroni contro smog e inquinamento

Pedonalizzare il centro e tenere lontano, il più possibile, le auto da Casnate con Bernate. Uno dei propositi più interessanti espressi durante una lunga chiacchierata con il primo cittadino casnatese, Fabio Bulgheroni, è proprio quella di istituire alcuni nuovi sensi unici, in particolare tra via Grossi e via Luini.

L’obiettivo dichiarato è quello di sbarrare il passo alle automobili. Già oggi però raggiungere la chiesa e il municipio di Casnate non è affatto semplice, la zona a traffico limitato, ma anche i cartelli stradali, durante il giorno costringono i veicoli a percorrere un lungo girone. «L’idea a cui tendere è quella della pedonalizzazione del centro – spiega Bulgheroni - proprio, o meglio, anche per questo abbiamo da anni attivato la ztl ed abbiamo fatto alcune precise scelte viabilistiche. L’amministrazione vuole tenere il traffico fuori dal paese, disegnando una sorta di tangenziale esterna. Un domani raggiungere l’abitato storico sarà volutamente più complicato». Ma per questo ci saranno i nuovi percorsi dei bus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA