Casnate, ladri al centro sportivo  Distruggono magazzino e uffici
L’ingresso del magazzino forzato dai ladri: hanno messo tutto sottosopra

Casnate, ladri al centro sportivo

Distruggono magazzino e uffici

Raid notturno alla struttura gestita da Zambrotta e ristrutturata da poco

Devastazione. È sicuramente questa la parola che meglio inquadra quanto, venerdì mattina, Gianluca Zambrotta ha trovato al centro sportivo Renato Rossi di Casnate con Bernate.

Già perché, nella notte precedente, i vandali hanno fatto visita alla struttura in gestione all’ex campione del mondo di calcio, facendo razzia di qualunque cosa abbiano trovato all’interno e, soprattutto, danneggiando magazzini e uffici.

Uno spettacolo che ha lasciato senza parole Zambrotta, così come Andrea Gregorio, consigliere delegato della Eracle Sports. Al momento, Eracle Casnate è aperto solo per l’attività di base della scuola calcio e per l’atletica, anche in considerazione delle restrizioni legate al Covid: in corso ci sono inoltre alcuni lavori di ampliamento.

Nessuno, in ogni caso, si sarebbe aspettato un episodio del genere. «Venerdì mattina, alle 8, abbiamo trovato questo disastro – ha spiegato Gregorio – hanno spaccato la recinzione in più punti e sono entrati da lì. Hanno aperto e danneggiato i magazzini, il nostro info box ufficio, abbiamo trovato tutto per aria. Hanno poi rubato l’abbigliamento degli atleti, la sacca dei palloni, biciclette, hanno spaccato le borse del pronto soccorso, buttato in giro defibrillatori e trapani. Sono state sottratte sedie, tavoli e attrezzi da giardinaggio come tagliaerba e decespugliatori».

(Daniela Colombo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA