Casnate, un paese in rivolta  «Non passa notte senza furti»
Furti in via Cesare Cantù

Casnate, un paese in rivolta

«Non passa notte senza furti»

Reportage tra i cittadini esasperati dai raid dei ladri che colpiscono soprattutto via Cantù

E’ allarme rosso per i furti a Casnate con Bernate. Ormai non passa notte che non veda il raid di qualche banda di ladri e i cittadini sono esasperati.

«Saranno almeno due settimane che si verificano incursioni notturne – dice un residente in via Cesare Cantù, una delle più battute - praticamente non c’è casa nel quartiere che non sia stata oggetto di intrusione, riuscita o anche solo tentata. E io ho un forte sospetto sugli autori di questi furti».

I residenti sospettano in particolare di un gruppo di persone che circa un mese fa era impegnata in alcuni lavori: «La certezza matematica non c’è – prosegue il cittadino – ma, certo, è ben strano che cinque giorni dopo la fine dei lavori ad opera di quel gruppo di operai, in gran parte albanesi, sia cominciata questa catena ininterrotta di furti. Hanno avuto tutto il tempo di studiare la zona e, complice la nebbia fitta di questi giorni, sono in attività la sera e anche la mattina presto».

Psicosi o no, la sensazione è diffusa.

L’ampio servizio sul quotidiano La Provincia in edicola sabato 17 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA