Cassina, due rapinatori  picchiano il tabaccaio

Cassina, due rapinatori

picchiano il tabaccaio

Aggressione in via Vittorio Emanuele: il titolare, 46 anni, finisce all’ospedale con un labbro tagliato e qualche dente rotto

Lo hanno picchiato con il calcio della pistola, per portargli via l’incasso. È avvenuto attorno alle 19.45 a Cassina Rizzardi, in via Vittorio Emanuele, alla tabaccheria.

Due persone armate pistola e con il volto coperto dal passamontagna sono entrate nella tabaccheria e si sono dirette dal titolare, un uomo di 46 anni, colpendolo subito con il calcio della pistola, provocandogli il taglio del labbro e la rottura di un paio di denti.

Quindi hanno preso l’incasso, e poi sono fuggiti su una Fiat Uno vecchio tipo rubata, che hanno poi incendiato nella zona boschiva Villa Guardia. il bottino è di circa 300 euro.Sul posto i carabinieri di Fino Mornasco. Il tabaccaio è stato trasportato al Sant’Antonio Abate di Cantù da un’ambulanza della Croce Verde di Fino Mornasco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA