Cavallasca avrà una “vera” piazza  Grazie agli utili della farmacia
Davanti al sagrato della chiesa sfrecciano le auto: a breve i lavori per la sistemazione dell’intera area

Cavallasca avrà una “vera” piazza

Grazie agli utili della farmacia

San Fermo: il Comune investe 200mila euro per la sistemazione dell’area davanti al sagrato. Il sindaco Mascetti: «Ora è impossibile persino fermarsi a chiacchierare, sposteremo le auto»

Presto la piazza della chiesa di Cavallasca sarà risistemata grazie agli utili della Farmacia comunale. Il Comune amministrato da Pierluigi Mascetti ha già pronti 200 mila euro per sistemare piazza Garibaldi, la piazza su cui dà il sagrato della chiesa parrocchiale San Michele ed i 200 mila euro che verranno spesi sono in parte gli utili che la Farmacia comunale ha distribuito.

La chiesa di Cavallasca e il suo sagrato danno direttamente sulla strada che oggi attraversa la piazza e sulla provinciale. Quando a fine ottobre 2019 si inaugurò la nuova casa parrocchiale con 503 metri quadrati di spazi interni su tre livelli, con sale per le attività comunitarie, bar e cucina, il fatto di non avere spazi esterni alla chiesa e alla struttura che consentissero alla comunità di riunirsi anche all’esterno della chiesa in sicurezza e tranquillità si percepì con ancor più disagio.

Con il distanziamento sociale necessario in tempi di Covid, sul sagrato della chiesa spesso non ci si sta, c’è chi per seguire una funzione o al termine della stessa è costretto a sostare sugli spartitraffico di fronte alla chiesa, con le auto che transitano sia sulla Garibaldina, sia nel passaggio che porta al centro storico di Cavallasca e alle scuole.

«Solitamente nei paesi ci sono due riferimenti – aggiunge Mascetti – la piazza della chiesa e il municipio. A Cavallasca il municipio dopo la fusione non esiste più, la piazza della chiesa diventa dunque uno spazio fondamentale e purtroppo oggi quello spazio è condiviso con le auto. Vogliamo dedicare quello spazio all’uomo e non alla ferraglia delle auto, quindi l’idea è quella di gestire il traffico in maniera diversa, far accedere le auto al centro storico di Cavallasca dall’intersezione della Garibaldina con via Sarfatti, che diventerà a senso unico, e da lì le auto potranno proseguire per via XX settembre (zona scuole ndr). L’area dove oggi passano le auto a doppio senso davanti alla chiesa diventerà a senso unico solo in uscita dal centro storico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA