Cernobbio, auto o sfilate?  È polemica sulla strettoia
Una sfilata di moda nella strettoia di Cernobbio (Foto by foto butti)

Cernobbio, auto o sfilate?

È polemica sulla strettoia

Il sindaco convoca commercianti e gli organizzatori dei Martedì

I malumori corrono tra le vie del centro. Da qualche giorno a Cernobbio è nata una polemica legata alla possibilità di veder sfumare la chiusura della strettoia in occasione della manifestazione “Welcome”.

Le proteste sarebbero nate dopo alcune indiscrezioni legate alla proposta, da parte dell’amministrazione comunale, di rivedere le modalità dell’evento del martedì sera, spostando la manifestazione nel centro storico e lasciando così aperta la strettoia al transito delle auto. L’unica cosa certa al momento è che il sindaco Matteo Monti ha convocato per oggi, lunedì, alle 14, commercianti ed esercenti.

Nell’incontro il primo cittadino, insieme all’assessore al Commercio, Mario Della Torre, dovrebbe presentare una controproposta ai promotori dell’iniziativa che quest’anno sta raccogliendo numerosi consensi e presenze.

La proposta

L’idea di chiudere la strettoia, per lasciarla a disposizione di cittadini e turisti, sembra proprio funzionare. Un successo che nessuno sembra mettere in dubbio, insomma, anche se queste continue modifiche alla viabilità sembrano aver creato qualche problema per le numerose richieste di chiusura della strada che il Comune deve fare alla prefettura.

In particolare l’iniziativa Welcome, associata ad altre manifestazioni che prevedono la chiusura di alcune strade cittadine come lo Sbaracco e la gara di Triathlon, avrebbero spinto l’amministrazione a valutare una controproposta per rivedere la modalità delle serate del martedì. La conferma arriva anche dal sindaco, Matteo Monti: «Ho convocato commercianti, esercenti e Amici di Cernobbio per parlare delle serate del martedì e dello Sbaracco. Vorrei confrontarmi con loro sulla possibilità di sviluppare l’iniziativa più verso il centro storico che nella strettoia, anche perché molte realtà presenti proprio in via Regina non aderiscono all’iniziativa».

L’idea, non avendo un’adesione massiccia dei commercianti della strettoia, sarebbe così quella di spostare i martedì di Cernobbio in tutta l’area pedonale tra piazza Risorgimento e piazza Bellinzaghi. Una proposta che ha fatto storcere il naso ai promotori dell’iniziativa.

Difficile che chi ha creato questo evento, nato proprio per liberare la strettoia dalle auto, possa accettare la proposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA