Cernobbio, i parcheggi dopo 30 anni  Il grazie di Olzino: «La buona politica»
Il nuovo parcheggio di Olzino, appena inaugurato

Cernobbio, i parcheggi dopo 30 anni

Il grazie di Olzino: «La buona politica»

Finalmente risolto il problema dei posti auto che mancavano nella frazione

«Un esempio di buona politica». Commentano così i residenti di Olzino la risoluzione dopo oltre 30 anni dell’annoso problema dei posti auto nella frazione di Piazza Santo Stefano di Cernobbio. E’ stato proprio il dialogo costante tra i residenti e la precedente amministrazione a far si che i lavori per un parcheggio potessero partire. Un’opera sostenuta anche dal sindaco Matteo Monti che nelle ultime ore ha consegnato i posti auto ai residenti.

«In questo clima di disaffezione e sfiducia crescente nei confronti delle istituzioni e della politica in generale – spiega Riccardo Dotti, portavoce di alcuni residenti di Olzino, in una lettera inviata al nostro quotidiano - desideriamo segnalare un episodio di buona politica. Un gruppo di cittadini di Olzino ha sentito infatti il bisogno di esprimere pubblicamente il suo ringraziamento e in particolare a Monica Ferrario, ex vicesindaco nella passata amministrazione Furgoni».

A seguito di una serie di colloqui tra amministrazione e residenti, infatti, si è arrivati a questo risultato. L’amministrazione cernobbiese, nella primavera del 2016, aveva promosso un incontro pubblico per confrontarsi sulla possibilità di sfruttare la conformità naturale del terreno, tra via Fossato e via Cesare Battisti, per creare un posteggio su due piani. Una soluzione che aveva trovato il consenso dei cittadini, stanchi per le difficoltà di trovare un posto dove parcheggiare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA