Cernobbio, si ferisce cadendo  Giovane chef rischia tre dita
L’elisoccorso decolla dal tetto del Sant’Anna (Foto by archivio)

Cernobbio, si ferisce cadendo

Giovane chef rischia tre dita

Incidente ieri pomeriggio al Terzo Crotto: un ventenne si è tagliato aggrappandosi ai cavi che reggono una cappa

Brutto infortunio sul lavoro ieri pomeriggio a Cernobbio. L’episodio poco dopo le 17.30 quando un giovane chef del ristorante Terzo Crotto di via Volta si è ferito gravemente a una mano. Il ventenne originario del Milanese e da qualche mese nello staff del ristorante, stava pulendo la cappa della cucina quando improvvisamente, per cause ancora da accertare, è scivolato. Il giovane, per cercare di non cadere rovinosamente a terra, si sarebbe aggrappato ai cavi di metallo della cappa.

La forte presa e la caduta hanno però fatto sì che i cavi gli tagliassero la mano, ferendolo in modo grave a tre dita. Il ventenne è stato trasportato in ambulanza, in codice giallo, all’elisuperficie del 118 e da lì è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Varese per essere sottoposto ad un intervento d’urgenza all’arto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA