Chiusura notturna delle dogane  Adesso gli svizzeri ci “pensano”
La dogana tra Drezzo e Pedrinate, in comune di Colverde

Chiusura notturna delle dogane

Adesso gli svizzeri ci “pensano”

Il Parlamento ha deciso di non archiviare la mozione del dicembre 2014 che sollecitava il blocco dei valichi che collegano al Comasco

Clamoroso a Berna. Ieri mattina, in piena campagna elettorale per le prossime federali, nonostante manchino cinque mesi al voto, la Camera Alta del Parlamento svizzero (il Consiglio degli Stati) ha deciso - contro il parere del Governo - di non archiviare la mozione del dicembre 2014 firmata da Roberta Pantani che chiede la chiusura dei valichi minori di confine. Uno strappo istituzionale importante, complice anche un emendamento del senatore Ppd Filippo Lombardi, che riapre una querelle internazionale che ad aprire 2017 (in corrispondenza della chiusura notturna di tre valichi minori, due che ricadono sul Comasco) aveva visto sulle barricate da un lato l’Italia e l’Unione Europea e dall’altro la Confederazione elvetica. Dunque la possibilita di chiudere nuovamente nelle ore notturne i valichi minori di confine torna in auge. (Marco Palumbo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA