Como, in via Paoli un altro super  E cambia la viabilità
L’area di via Paoli 47

Como, in via Paoli un altro super

E cambia la viabilità

Il nuovo Aldi sorgerà sull’ex area di Al Vò, apertura all’inizio del 2021. Verrà creata una corsia dedicata per la svolta a sinistra

L’edificio che ospitava l’azienda di arredamenti Al Vò è stato completamente abbattuto e, in via Paoli 47, sorgerà un nuovo discount, a marchio Aldi.

Il Comune con il dirigente Giuseppe Ruffo ha rilasciato il permesso di costruire che comprende, a carico del privato, anche la realizzazione di un grande parcheggio che sarà in parte pubblico.

Tanti incidenti

Non ci sono al momento date di apertura, ma sicuramente il punto vendita non sarà operativo prima dell’inizio del prossimo anno. Ad ogni modo tutte le procedure burocratiche sono concluse e i nuovi proprietari dell’area potranno iniziare i lavori per la costruzione del fabbricato che, da progetto, dovrebbe essere più piccolo di quello precedente.

A cambiare sarà la viabilità poiché a Palazzo Cernezzi già da tempo hanno messo via Paoli, e soprattutto il tratto tra la Ca’ Morta e il semaforo con via Repubblica Romana sotto la lente a causa della velocità eccessiva e degli incidenti che si sono verificati. La strada percorsa ogni giorno da migliaia di veicoli, è al secondo posto tra quelle in città dove avvengono più incidenti (tra il 2015 e il 2018 un totale di 125 sinistri, che si mantengono costanti a una media di circa trenta ogni anno).

Le modifiche, non ancora definite nel dettaglio, dovrebbero riguardare la definizione delle corsie con l’obiettivo di moderare la velocità soprattutto nelle ore non di punta. Il modello molto probabilmente sarà quello adottato a Lipomo (dove ci sono diversi insediamenti commerciali) e, in versione ridotta, nel cuore di via Bellinzona a Monte Olimpino. Nel tratto interessato, dove già oggi ci sono problemi anche a causa delle svolte nelle varie attività commerciali e di servizio (dall’Aci alle carrozzerie), si andrebbe a creare una corsia centrale dedicata proprio alle immissioni e alle svolte andando di conseguenza a ridurre quelle dirette in centro.

Gli altri interventi

Da valutare, ovviamente, l’allungamento delle code, ma secondo gli esperti si andrebbero però a ridurre i rischi determinati dalle numerose intersezioni. Sul fronte nuovi insediamenti commerciali, da tempo ormai proprio la zona tra via Paoli e via Cecilio è oggetto di una serie di interventi. In via Cecilio è in fase avanzata di realizzazione un punto vendita Lidl: la catena ha realizzato una rotonda all’incrocio con via Di Vittorio e l’apertura è prevista per ottobre. Non ci sono date di avvio del cantiere, invece, anche se è arrivato l’ok dell’amministrazione, alla trasformazione dell’ex Como Gross in un supermercato di articoli sportivi a marchio Decathlon. Anche in questo caso è prevista, sempre in via Cecilio, la realizzazione di una seconda rotatoria che consentirà l’accesso all’area commerciale (dover ci sarà anche un grande parcheggio) e avrà anche l’obiettivo di ridurre la velocità su un’arteria dove anche le rilevazioni effettuate per la stesura del piano del traffico hanno riscontrato il costante superamento dei limiti con punte ben al di sopra di qualche chilometro di sforamento.

Con l’entrata in funzione delle due rotonde tutti i veicoli saranno infatti costretti a rallentare e almeno il problema dell’eccesso di velocità sarà risolto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA