Como non sa decidersi  Il pianista sul lago va a Cernobbio
Il pianista si esibirà su una piattaforma galleggiante

Como non sa decidersi

Il pianista sul lago va a Cernobbio

Il musicista comasco Alessandro Martire suonerà il 28 e 29 agosto su una chiatta in movimento

Como

Una piattaforma galleggiante in movimento sul lago, alcune composizioni musicali suonate da un pianista e da una violinista, il meraviglioso lago di Como a fare da cornice. Manca poco alla prima edizione del “Floating moving concert”, previsto a fine agosto a Cernobbio. Ed è un’altra occasione buttata dal Comune di Como che aveva la possibilità, senza spendere un euro, di ospitare un evento di sicuro richiamo e di grande valore culturale. Ma i giovani fondatori dell’associazione “Lej” non hanno ricevuto risposta alla loro proposta (l’allora assessore alla Cultura era Simona Rossotti). «Io sono di Como – racconta il giovane pianista Alessandro Martire – purtroppo, dopo aver presentato la nostra idea, non ho avuto riscontri. Quindi, mi sono rivolto all’amministrazione di Cernobbio che ha sposato subito l’idea».

Mercoledì 28 e giovedì 29 agosto, dalle 18 alle 23, una piattaforma galleggiante, trainata da un motoscafo elettrico Riva, ospiterà “a bordo” proprio il pianista Alessandro Martire e la violinista Anastasiya Petryshak, dal 2010 stabilmente in tour in tutto il mondo con Andrea Bocelli riscuotendo grande successo di pubblico e critica. Saranno proposte musiche inedite e in futuro parte del nuovo album di Martire, in pubblicazione a fine anno. La piattaforma partirà da piazza Risorgimento e arriverà a villa Erba: lungo tutta la riva saranno collocate le casse così da permettere alle persone d’ascoltare. La partecipazione è gratuita. E ci sono tutte le premesse per assistere a un evento di grande impatto e spettacolarità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA