Coronavirus, controlli in dogana: caos e chilometri di coda  Chiusi 9 valichi minori
Code a Maslianico verso la dogana

Coronavirus, controlli in dogana: caos e chilometri di coda

Chiusi 9 valichi minori

Lunghissime colonne di auto in direzione Brogeda e Maslianico come a Ronago Val Mulini, Bizzarone e Gaggiolo

Le lunghe code nella serata di martedì sono diventate incolonnamenti di chilometri questa mattina, mercoledì. Servono ore per raggiungere le dogane di Ponte Chiasso e Maslianico, poiché vengono effettuati controlli su ogni singolo automobilista, complici le misure per contenere l’epidemia di coronavirus. Il personale alla frontiera effettua una doppia verifica: l’autocertificazione italiane e il permesso di lavoro svizzero. Solo chi è in possesso di questi due documenti può entrare nella Confederazione. Decine le segnalazioni di frontalieri rimasti in coda per ore.

faloppio frontalieri coda

faloppio frontalieri coda
(Foto by Roberto Caimi)

In mattinata è arrivata la decisione dell’amministrazione federale delle dogane che ha provveduto a chiudere nove valichi minori. I controlli si concentreranno sugli altri varchi tra cui Chiasso. Ecco l’elenco dei valichi chiusi:

- Pedrinate -> Chiasso strada (Ponte Chiasso)

- Ponte Faloppia -> Novazzano Brusata (Bizzarone) o Chiasso strada

- Novazzano Marcetto -> Novazzano Brusata (Bizzarone) o Chiasso strada

- San Pietro di Stabio -> Stabio Gaggiolo

- Ligornetto Cantinetta -> Stabio Gaggiolo

- Arzo -> Stabio Gaggiolo o Brusino Arsizio

- Ponte Cremenaga -> Fornasette o Ponte Tresa

- Cassinone -> Fornasette

- Indemini -> Dirinella (Zenna)


© RIPRODUZIONE RISERVATA