Droga nei boschi di Montano  Spacciatore fermato dai carabinieri
Controlli dei carabinieri nei boschi contro gli spacciatori (Foto by La Provincia)

Droga nei boschi di Montano

Spacciatore fermato dai carabinieri

I militari di Lurate Caccivio hanno portato al Bassone un marocchino di 19 anni, irregolare, che ha anche resistito alla perquisizione

Proseguono i controlli nelle aree boschive della provincia per la lotta allo spaccio di droga. Dopo approfondite indagini e verifiche i carabinieri della stazione di Lurate Caccivio, mentre controllavano l’area verde di Montano Lucino, hanno bloccato un marocchino di 19 anni, A. A. irregolare e senza fissa dimora. Addosso aveva oltre tremila euro e 40 franchi, nonché bilancini di precisione e diversi cellulari utilizzati per la compravendita della droga.

Il giovane peraltro si è anche opposto violentemente alla perquisizione, ed è stato sottoposto allo stato di fermo con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Attualmente si trova nel carcere del Bassone di Como.


© RIPRODUZIONE RISERVATA