Emergenza camion fuori dall’A9  «Lario Tir diventerà più grande»
L’ingresso del Lario Tir: previsto un ampliamento del parcheggio per i camion

Emergenza camion fuori dall’A9

«Lario Tir diventerà più grande»

L’amministratore delegato: «Già acquisiti i terreni, avremo 100 posti in più».

Si eviteranno, nei giorni di chiusura della dogana, i mezzi pesanti parcheggiati lungo le strade

Camion e mezzi pesanti a ridosso della dogana, Lario Tir: «Pronti ad allargarci con cento nuovi stalli».

Con le festività svizzere, la neve, il blocco dei controlli doganali, capita che parecchi tir “spiaggino” come grandi balene lungo le nostre arterie stradali, magari nelle vicinanze della critica uscita di Lazzago.

Pendolari, associazioni di categoria e sindaci in questi giorni, è tempo non a caso di ascensione in Svizzera, hanno a lungo discusso per cercare di smistare al meglio i tir e gestire queste situazioni emergenziali.

«Lario Tir amplierà nel medio termine la propria capacità realizzando cento nuovi stalli – spiega Walter Gemple, l’amministratore delegato del centro di Montano Lucino – abbiamo già acquisito dei terreni a verde da attrezzare e asfaltare adiacenti alla nostra piattaforma. I veicoli in sosta notturna a notte nel Lario Tir sono in media 70, ma possiamo ospitare anche il doppio. Sommati ai 150 posti del vicino centro tir collegato alla nostra realtà attualmente la capacità complessiva della piattaforma arriva a circa 300 posteggi per mezzi pesanti. Con l’ampliamento raggiungeremo quindi un totale di 400 posteggi per autotrasportatori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA