Fino, insulta la prof sul gruppo WhatsApp  Studente delle medie sarà bocciato
L’ingresso delle scuole medie di Fino Mornasco (Foto by archivio)

Fino, insulta la prof sul gruppo WhatsApp

Studente delle medie sarà bocciato

I compagni, impegnati contro il bullismo, hanno segnalato il fatto alla preside

«Sono stati bravi, dopo una paternale hanno capito che l’uso improprio delle chat crea guai»

Insulti alla professoressa nella chat WhatsApp degli alunni: la classe anti bullismo rischia grosso e fa il nome del colpevole.

L’ultimo giorno di scuola alle medie di Fino Mornasco è stato molto agitato, tutta colpa dello scorretto utilizzo degli smartphone e della messaggistica istantanea, in particolare quei gruppi chiusi dove i giovanissimi chattano quasi compulsivamente.

In uno di questi gruppi un ragazzino ha dedicato un epiteto particolarmente colorito ad una docente, una professoressa. Si è trattata di un’offesa pesante.

Spiega la preside: «I suoi compagni sono stati bravi a segnalarlo, dopo una bella paternale hanno capito che l’uso improprio delle chat crea seri guai. Quanto al responsabile spiace, non ci saranno conseguenze particolari, si tratta piuttosto di una conferma».

È un modo diplomatico per dire che la carriera scolastica dell’alunno era già di suo traballante, meglio quindi fermarlo un anno per riflettere.

I dettagli su La Provincia in edicola venerdì 9 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA