Fino, la cassa è vuota  Debiti per altri vent’anni
Il municipio di Fino Mornasco

Fino, la cassa è vuota

Debiti per altri vent’anni

Il Comune allunga il rimborso di un altro mutuo

per far fronte alle ristrettezze economiche attuali

Il Comune ha un “debito” di 5 milioni e mezzo di euro, ma il conto inevitabilmente lo pagheranno i nipoti. Ieri sera il consiglio comunale di Fino Mornasco ha deciso di rinegoziare i termini del pagamento dei suoi mutui, si tratta di 789mila euro investiti in passato per vecchie opere pubbliche, questi debiti dovevano essere chiusi intorno al 2022, adesso invece sono stati spalmati fino al 2035.

Le motivazioni della scelta sono facili da capire. La Cassa depositi e prestiti, la banca pubblica con cui i mutui sono stati contratti, ha dato la possibilità agli enti comunali di avere dei tassi di interesse più bassi nel breve periodo, scendono di circa 0,3 punti, in cambio però la durata dei pagamenti viene allungata.

Significa che già quest’anno il Comune risparmierà 28mila euro sugli interessi, è puro ossigeno per chi ha i conti in bilico, ma dovrà continuare a pagare per altri venti anni.

Tutti i dettagli su La Provincia in edicola mercoledì 18 novembre

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA