Fino, ladri in giardino  «Così li ho fatti fuggire»
Le telecamere hanno immortalato i ladri nel giardino

Fino, ladri in giardino

«Così li ho fatti fuggire»

Tentativo di furto alla Cascina Le Rose: «Li ho visti tramite il monitor della videosorveglianza. Erano in due, io ho chiamato subito i carabinieri»

Trova i ladri in giardino e li caccia urlando nell’altoparlante. La Cascina Le Rose, un ristorante agriturismo in località Costa, la valle verde tra Fino Mornasco e Casnate con Bernate, è stata visitata diverse volte dai ladri, sono già tre gli spiacevoli episodi capitati negli ultimi anni. E così il titolare dell’attività, che risiede nella stessa abitazione di campagna, ha deciso di barricarsi dentro alle sue quattro mura dotandosi di un allarme con ben sedici telecamere di video sorveglianza e dei monitor in funzione giorno e notte. E questa volta le precauzioni sono servite. Poco dopo le 19.30 di mercoledì sera una coppia di ladri a volto coperto si aggirava nel giardino del ristorante in località Costa. «Abbiamo attivato in fretta tutti i sistemi di allarme e abbiamo subito avvisato i carabinieri. Preso il microfono mi sono messo a urlare, a inveire contro i ladri che di sicuro mi hanno ascoltato all’esterno grazie agli altoparlanti alzati a tutto volume. Per fortuna i malviventi hanno desistito e se ne sono andati. Erano in due, due uomini».

I particolari su La Provincia di venerdì 23 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA