Fino, lite tra novelli sposi
Il marito finisce nella roggia

Il diverbio sarebbe nato per una goliardata al banchetto nuziale. Apprensione per l’uomo: le ricerche per due ore di notte, poi i soccorsi

Fino, lite tra novelli sposi Il marito finisce nella roggia
L’intervento dei vigili del fuoco per recuperare l’uomo di 33 anni finito nella roggia

Litiga con la moglie nel giorno del matrimonio, abbandona il banchetto e lo ritrovano due ore dopo in una roggia, ferito in maniera lieve.

Non è certamente questo il finale che i novelli sposi avevano immaginato per il giorno del fatidico sì, eppure è proprio quanto accaduto venerdì sera a Fino Mornasco, durante la festa che si stava svolgendo alla Cascina Le Rose di via Costa 13, in zona Valle Mulini.

Una bellissima location che la coppia aveva scelto tanto tempo fa, organizzando tutto nei minimi dettagli, senza però fare i conti con qualche possibile “imprevisto”.

Forse una frase sbagliata, forse un gesto goliardico di troppo e, complice qualche eccesso della serata, la situazione è presto sfuggita di mano tanto da spingere il marito, 33 anni originario dell’Erbese, a salutare in anticipo moglie e invitati e allontanarsi nel verde, senza avvisare nessuno e tantomeno senza una meta precisa, per di più della notte.

Dato il prolungarsi della sua assenza, sposa e amici hanno comprensibilmente iniziato a preoccuparsi e si sono messi alla ricerca dell’uomo. Lo hanno trovato dopo due ore, nel torrente. Inevitabile, a quel punto, la chiamata al 112 quando ormai era quasi mezzanotte: sul posto sono arrivati in codice giallo, media gravità, l’ambulanza di Como e l’auto medica, oltre ai vigili del fuoco che hanno mobilitato gli specialisti del Saf con soccorso tecnico urgente per recuperarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}