Fino Mornasco, sparito da 8 mesi       Lo trovano morto in casa

Fino Mornasco, sparito da 8 mesi
Lo trovano morto in casa

La scoperta dei carabinieri: da settembre nessuno lo aveva più visto in giro. Aveva riferito che andava in una struttura sanitaria, e nessuno l’ha più cercato.

Pare che fosse in mansarda, nella sua casa che abitava da solo vicino alla madre malata, dal mese di settembre dello scorso anno. Nessuno l’aveva più cercato. Aveva lasciato detto che sarebbe andato in una struttura esterna per ristabilirsi al meglio, e tutti pensavano che lì si trovasse. Però il tempo passava e di lui non giungevano notizie. Non per Natale, non per Pasqua, nemmeno in altri giorni.

Otto mesi dopo il figlio, che abita a Milano, ha deciso di rompere gli indugi segnalando che qualcosa non andava, che del padre da tempo non c’erano più notizie. È iniziata così la caccia all’uomo che si è conclusa nel modo più tragico, con un esito che ricorda tanto da vicino quello toccato a Marinella Beretta, la signora ritrovata dopo due anni ancora seduta al tavolo della sua abitazione di Prestino deceduta da chissà quanto tempo.

La sorte tragica, figlia della solitudine, è toccata a un uomo di 60 anni, residente a Fino Mornasco in via Valtellina. Era sdraiato nel letto, coricato, morto da chissà quanto tempo, quasi mummificato. La Procura ha disposto l’autopsia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA