Fino, telecamere a misura di cittadino  Tutti potranno controllare le immagini
Sedici telecamere sorvegliano il paese

Fino, telecamere a misura di cittadino

Tutti potranno controllare le immagini

Cambia il regolamento del sistema di video sorveglianza, ora collegato con i vigili. Il sindaco soddisfatto: «Sarà più facile risalire ai responsabili di furti, scippi e rapine»

Le immagini del sistema di video sorveglianza sono a disposizione di tutti i finesi. L’amministrazione comunale di Fino Mornasco ha approvato un nuovo regolamento per l’utilizzo delle telecamere dislocate in vari punti della città, un sistema rinnovato e aggiornato, collegato alla centrale della Polizia locale, ad alta risoluzione e con la possibilità di zoomare su volti e targhe. La novità più interessante riguarda però i semplici cittadini.

Le telecamere per l’esattezza sono sedici. Due sono posizionate tra via Garibaldi, l’ex statale dei Giovi e via Risorgimento, controllano il traffico sulla direttiva Como Milano, magari per raggiungere automobili in fuga. Una vigila sull’area giochi del grande parco comunale, per evitare che i vandali distruggano tutte le attrezzature.

La mappa delle telecamere su La Provincia in edicola giovedì 18 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA