Finti tecnici dell’acqua Truffa sventata a Fino
Carabinieri della Stazione di Fino Mornasco (Foto by Carabinieri)

Finti tecnici dell’acqua
Truffa sventata a Fino

Ieri due truffatori, simulando controlli sull’acqua, hanno cercato di ingannare un’anziana che ha subito chiamato la nuora: il “palo” ha cercato di fermarla fingendosi carabiniere ma non ce l’ha fatta. La donna ha chiamato il 112

La diffidenza e la prontezza nel chiamare una parente e il 112 hanno fatto sì che un’anziana sventasse un tentativo di truffa da parte di due finti addetti dell’acquedotto e di un loro complice.

Ieri mattina, mercoledì 6 giugno, a Fino Mornasco due finti tecnici si sono introdotti a casa di una donna di 73 anni invitandola a riporre in frigo i gioielli per impedire una loro contaminazione da mercurio presente nell’acqua. L’anziana non si è fatta ingannare e ha chiamato la nuora.

Quest’ultima è subito accorsa, incappando però nel “palo” della coppia di truffatori che vigilava in strada: l’uomo le ha mostrato un distintivo metallico e ha cercato di bloccarla affermando di essere un carabiniere, ma la donna non gli ha creduto ed è accorsa dalla suocera chiamando subito il 112. I tre quindi si sono subito dati alla fuga a bordo di un’auto.

La raccomandazione dei carabinieri è di diffidare sempre di questo tipo di stratagemmi e di contattare subito il numero di emergenza 112.


© RIPRODUZIONE RISERVATA