Galleria di Cernobbio ancora al buio        «Serve subito l’intervento di Anas»
Un tratto di galleria senza illuminazione a Cernobbio

Galleria di Cernobbio ancora al buio

«Serve subito l’intervento di Anas»

I lavori di manutenzione sono stati effettuati settimana scorsa, ma rimangono i disagi.Tante segnalazioni degli automobilisti ai sindaci. L’azienda stradale: «I nostri tecnici all’opera»

Galleria di Cernobbio buia, per l’ennesima volta, nel weekend appena passato e ora sono anche i sindaci a chiedere un intervento tempestivo da parte di Anas.

Da ormai un paio di settimane il tunnel lungo la statale Regina ha infatti problemi al sistema di illuminazione che spesso salta, lasciando senza nemmeno le luci di emergenza. Un disagio non da poco per gli automobilisti che imboccano la galleria e si ritrovano in questa situazione, che a volte richiede anche delle ore prima di essere sistemata. I tecnici di Anas sono reperibili 24 ore su 24, ma evidentemente non si tratta di un guasto che si risolve facilmente.

Eppure di lavori ne sono stati fatti parecchi, con una spesa di trenta milioni di euro in nove anni. L’ultimo intervento pochi giorni fa, nella notte tra l’8 e il 9 dicembre, per l’ordinaria manutenzione degli impianti tecnologici e in particolare del quadro di media tensione nella cabina elettrica. Non efficacissimo, a quanto pare. «Mi sono pervenute diverse segnalazioni di disagi all’interno della galleria rimasta al buio più volte – ha evidenziato il sindaco di Cernobbio Matteo Monti –. Visto che comunque sono stati fatti interventi ingenti, ritengo sia necessario mettere in sicurezza questa situazione di rischio che c’è all’interno».

D’accordo la collega Carmela Ioculano, sindaca di Moltrasio (paese percorso dal tunnel per un breve tratto) che ha sperimentato in prima persona il passaggio completamente al buio. «Io stessa l’ho constatato – ha confermato –. Di soldi ne sono stati spesi e, se non ricordo male, una buona fetta di questi era proprio per la parte impiantistica. Le chiusure notturne protratte per molto tempo sono state dedicate anche all’impianto di illuminazione: effettivamente, c’è da chiedersi cosa stia succedendo. Oltretutto è abbastanza pericoloso, sia di giorno che di notte, non essendoci luci di emergenza».

Un problema di cui l’ente gestore della rete stradale si sta occupando. «I tecnici degli impianti sono a conoscenza del disservizio e si stanno adoperando per risolverlo nel più breve tempo possibile – ha spiegato Anas in una nota –. Siamo in attesa dei materiali per completare l’intervento agli impianti: quando sarà disponibile, verrà emessa ordinanza per la chiusura temporanea della galleria che permetterà l’intervento definitivo». Si tratterà, probabilmente, di un’altra chiusura notturna. L’invito dell’azienda resta quello di contattare il numero verde 800.841.148 in caso di altri problemi.

Nel frattempo, proseguono i lavori al ponte in uscita della galleria, senza disagi in questa fase.

Daniela Colombo


© RIPRODUZIONE RISERVATA