Grandate, tocca alle medie  Lavori per 400mila euro
Le scuole medie di Grandate in un’immagine d’archivio

Grandate, tocca alle medie

Lavori per 400mila euro

Dopo le elementari è il turno delle “Carluccio”: con i fondi ottenuti dalle imprese che hanno costruito nella piana si rifaranno aule, infissi, impianti e palestra

A nuovo le scuole medie di Grandate: con 400mila euro entro settembre risplenderanno aule e palestra. Pagano i privati costruttori dei centri commerciali della piana. La giunta a inizio mese ha infatti approvato il progetto definitivo esecutivo per adeguare le scuole medie “Carluccio” alle normative antincendio, per rifare quindi soffitti e controsoffitti, impianti e serramenti, illuminazione e pavimenti, per tutti gli spazi dedicati allo studio e allo sport.

È un piano di lavoro ingente che ha un costo di circa 400mila euro. «Per il 15% utilizzeremo risorse nostre comunali tramite lo “sblocca scuole” - spiega il sindaco Monica Luraschi – sono finanziamenti liberati dai vincoli di bilancio che lo Stato ci permette finalmente di spendere. Per il resto paga il privato, ovvero i costruttori Guffanti».

E spiega: «Già ai tempi dell’edificazione dei capannoni commerciali e dei negozi della piana, nell’area del McDonald’s per intenderci, avevamo concordato un finanziamento a fondo perso da impegnare sulle scuole: poco più di 400mila euro appunto».

»In questi anni - conclude - abbiamo lavorato a stretto contatto con i privati cercando sì di favorire le aziende, ma anche di fare l’interesse pubblico». L’amministrazione comunale vuole aprire subito un bando di gara, per individuare la ditta che eseguirà la riqualificazione così da concludere i lavori entro l’estate per l’inizio del prossimo anno scolastico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA