«Il parcheggio di Grandate  lo sistemiamo noi»   GUARDA IL VIDEO
I rifiuti raccolti dai ragazzi del Como Meeting Car

«Il parcheggio di Grandate

lo sistemiamo noi»

GUARDA IL VIDEO

La proposta lanciata dal Como Meeting Car: «Vogliamo renderci utili, però dateci i mezzi»

«Se ci forniscono del materiale, noi gratis sistemiamo tutto, ma bene davvero»,

Davide Del Fatti, 33 anni, con gli altri tre organizzatori del Como Meeting Car, età media under 30, non scherza; i ragazzi fanno sul serio, vogliono il parcheggio della stazione di Grandate Breccia pulito e luogo dignitoso dove ritrovarsi. Ogni giovedì sera il ritrovo con oltre mille auto, tutto organizzato al meglio tanto da aver ricevuto l’appellativo di migliore raduno tuning brothers, eppure il lavoro di pulizia e sistemazione del parcheggio (i ragazzi hanno fatto qualche piccola miglioria togliendo erbacce e chiudendo delle buche), non basta, perché il venerdì puliscono e il martedì il parcheggio è già in condizioni pessime.

«Per 870 posti auto ci sono solo due cestini e sono posizionati verso la stazione, in fondo al parcheggio non c’è nulla. Vogliamo renderci utili, non stiamo comodi a chiacchierare, ci adoperiamo, siamo in metà di mille e vogliamo mostrare che il luogo che utilizziamo lo teniamo bene e poi, se dai una mano agli altri, un giorno chi aiuti ti darà una mano. Però ci servono i mezzi. È un parcheggio grande in cui la gente ci fa quel che vuole, abbiamo trovato di tutto, dai pannolini ai rifiuti di cibo, piatti, carica batterie, persino una parabola tv. Viene usato come discarica».

Ma il direttore di Csu Marco Benzoni frena: «È encomiabile che loro puliscano, non sono nelle condizioni di dialogare con loro, però. Prima occorre capire come stanno le cose, poi nelle sedi appropriate si può pensare ad una collaborazione, anche se non dovremmo averne bisogno perché investiamo soldi nella gestione e pulizia del parcheggio, la pulizia avviene tre volte a settimana».


© RIPRODUZIONE RISERVATA