Il sindaco di Casnate si è dimesso
Lettera in Comune: «Motivi personali»

Fabio Bulgheroni parla anche di un «perdurante malessere psico fisico»

Il sindaco di Casnate si è dimesso Lettera in Comune: «Motivi personali»
Natalja Colombo (primo piano) e col sindaco Fabio Bulgheroni quando le ha consegnato la Castagna d'Argento 2017
(Foto di Eleonora Ballista)

Il sindaco di Casnate con Bernate, Fabio Bulgheroni, ha presentato una lettera di dimissioni stamattina in Comune all’ufficio protocollo. Le dimissioni vengono motivate con «dubbi» sulla gestione amministrativa, prima fra tutte «la riqualificazione del centro sportivo Renato Rossi».

Nella lettera scritta da Bulgheroni si parla anche di ragioni personali e, in particolare, di un «perdurante malessere psico-fisico».

Per questi motivi personali e per i dubbi legati alla vita amministrativa Bulgheroni ha deciso di non fare più il sindaco. «Queste ragioni non mi consentono di proseguire con la dovuta serenità e lucidità nello svolgimento delle mie funzioni». Da qui la decisione di dimettersi, arrivata a sorpresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True