Il sindaco di Tavernerio: «Mi ricandido  Anche se c’è chi mi vorrebbe finita»
Il municipio di Tavernerio, tra due mesi il voto per le amministrative

Il sindaco di Tavernerio: «Mi ricandido

Anche se c’è chi mi vorrebbe finita»

Rossella Radice rompe gli indugi e lancia la sfida, guiderà una lista civica e preannuncia conferme e molti volti nuovi

Giornate convulse in paese dopo le dimissioni e lo scivolone che ha travolto il vicesindaco, Simone Riccardi, che si è dimesso e già sostituito da Fabio Gatti. Nel pieno della bufera la notizia a sorpresa è la ricandidatura alla carica di sindaco di Rossella Radice, attuale primo cittadino dal 2011. Proprio nel momento in cui finisce nel mirino degli avversari, che potrebbero puntare alla sua caduta, la Radice ha deciso di divincolarsi, annunciando che sarà in corsa a giugno per essere rieletta.

Il caso Riccardi quindi sembra non scalfire la Radice, che rilancia: «Mi ricandido. Guiderò una lista civica, che unisce parte della maggioranza uscente e diversi nuovi ingressi di gente motivata, competente e nuova, pronta a impegnarsi per Tavernerio».

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA