Il tetto provvisorio non ha tenuto  Tavernerio, allagata mensa dell’asilo
Il refettorio dell’asilo “Bagliacca” allagato

Il tetto provvisorio non ha tenuto

Tavernerio, allagata mensa dell’asilo

È bastata la pioggia di domenica notte per causare danni alla scuola “Bagliacca”. Sono salve le aule, ma intanto i bambini per mangiare sono dovuti andare alla “Don Milani”

Non c’è pace per il cantiere al tetto della scuola dell’infanzia Bagliacca. Refettorio dell’asilo allagato nella notte tra domenica e lunedì e bambini costretti a pranzare nella mensa dell’adiacente scuola “Don Milani”. La copertura provvisoria del cantiere non ha tenuto e ci sono state infiltrazioni che hanno di fatto allagato la sala mensa al piano superiore della scuola.

Per fortuna non sono state intaccate le aule didattiche al piano inferiore e le lezioni sono state garantite, ma il disagio è stato notevole. È bastata un po’ di pioggia per far sì che il tetto provvisorio diventasse un colabrodo. Una situazione che rappresenta solo l’ultimo tassello di un cantiere che fin dall’inizio ha avuto problemi.

Una situazione e un pregresso che spingono però la minoranza all’attacco: «È inammissibile e inaccettabile quello che è successo – attacca l’ex sindaco Rossella Radice – Un problema dopo l’altro e ora anche l’allagamento. Vorrei capire a questo punto se l’asilo Bagliacca è sicuro - conclude - . Chiederò un sopralluogo dell’Ats Insubria».


© RIPRODUZIONE RISERVATA