La pista ciclabile si allunga  Esperimento a Cernobbio
L’area interessata dal divieto di sosta nelle domenica fino alla fine di ottobre

La pista ciclabile si allunga

Esperimento a Cernobbio

Divieto di sosta in via Regina per dare spazio a bici e pedoni

Il sindaco: «Così fino alla fine di ottobre, poi valuteremo»

Prolungare la pista ciclopedonale di Cernobbio, in Via Regina, per arrivare da Como al centro del paese a piedi o in bicicletta in tutta sicurezza. C’è anche questo tra i programmi futuri del sindaco di Cernobbio Matteo Monti e il divieto di sosta scattato la scorsa domenica in Via Regina ha tutta l’aria di essere una prova generale.

L’iniziativa ha preso il via il 26 agosto e ha riguardato i parcheggi compresi tra la fine dell’attuale pista ciclopedonale e l’ingresso di Villa Erba; si tratta di otto posti bianchi e otto a pagamento. Il divieto, dalle 8 alle 24, sarà attivo in via sperimentale anche domenica prossima, 2 settembre, per poi essere prorogato fino al 28 ottobre, sempre ed esclusivamente la domenica, mentre da lunedì a sabato la situazione tornerà alla normalità.

«Il primo giorno di sperimentazione è andato bene – spiega il sindaco di Cernobbio Matteo Monti - abbiamo precedentemente eseguito un monitoraggio e ci siamo resi conto che il parcheggio di villa Erba viene utilizzato poco. L’idea è quella che le persone arrivino a Cernobbio, parcheggino all’inizio del territorio e raggiungano il centro del paese in tutta sicurezza attraverso la ciclopedonale proseguendo poi sul marciapiede senza auto. Visto che nelle prossime domeniche ci saranno diversi eventi, ci sembra opportuno provare a vedere come va».

© RIPRODUZIONE RISERVATA