La Polizia locale nel bosco dello spaccio  A Cadorago sequestro di droga e spade
Nei boschi è stato sequestrato un quantitativo impressionante di armi

La Polizia locale nel bosco dello spaccio

A Cadorago sequestro di droga e spade

L’operazione ha portato al recupero di 260 grammi di hashish e di numerose armi - Il comandante Radaelli: «Arsenale che conferma la pericolosità della zona, controlli continui»

Dopo quarantena e lockdown, in alcune zone del paese, sono tornati ancora a riproporsi i noti problemi legati alla sicurezza e allo spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare nelle aree a confine con il Comune di Fino Mornasco.

La polizia locale, guidata dal comandante Marco Radaelli, ha intensificato le attività, sequestrando di recente vari quantitativi di droga, assieme a alcune pericolose armi. I vigili hanno complessivamente sequestrato circa 260 grammi di sostanze stupefacenti (soprattutto hashish), due bilancini di precisione, circa 1.000 euro in contanti e 80 Franchi svizzeri.

Machete, coltelli e katana

Ad essere sequestrati sono stati anche due cellulari, presumibilmente utilizzati per i contatti di compravendita di sostanze stupefacenti e numerose armi da taglio quali machete, katana e coltelli ed altri oggetti atti ad offendere come una pistola scacciacani.

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 8 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA