Lanzo Intelvi: «Mai vaccinati        Mio marito ucciso dal Covid»
Il personale ospedaliero del Sant’Anna impegnato nella lotta al Covid (Foto by Andrea Butti)

Lanzo Intelvi: «Mai vaccinati

Mio marito ucciso dal Covid»

La testimonianza della moglie guarita all’ospedale Sant’Anna

Non avevano voluto vaccinarsi. E adesso Mario Ghezzi, 79 anni, residente a Lanzo d’Intelvi, non c’è più.

Il Covid se l’è portato via lasciando nel dolore la moglie Manuela. «È stato un errore grande non vaccinarci. Mario è stato rapito dal Covid e non c’è più, io sono guarita. Ma adesso dico a tutti: vaccinatevi».

La coppia non si era vaccinata per scelta e convinzione. Sono stati i figli a intervenire per il ricovero dei genitori all’insorgenza dei primi sintomi preoccupanti. L’uomo, nonostante le cure ricevute in Chirurgia 3 dell’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia, è mancato l’8 gennaio.

E adesso la moglie dice: «Il Covid non è una banale influenza, il Covid uccide. Abbiamo commesso un grande errore, a un certo punto la situazione ci è sfuggita di mano».

Commovente la lettera scritta al personale del Sant’Anna che ha curato lei e il marito fino alla fine.

Il servizio su La Provincia di mercoledì 12 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA