Lipomo, il doppio allarme non basta  Blitz dei ladri nella casa del medico
L’abitazione visitata dai ladri (Foto by Pasquale Sarracco)

Lipomo, il doppio allarme non basta

Blitz dei ladri nella casa del medico

Saccheggiato l’appartamento del dottor Alfonso Iorno: forzata anche la cassaforte. Hanno agito per una ventina di minuti e sono fuggiti solo quando è scattata la seconda sirena

Nuovo colpo messo a segno dai soliti ignoti in paese . Questa volta ad essere presa di mira è stata l’abitazione del dottor Alfonso Iorno, medico ed ex presidente del Lions Club. I ladri sono entrati nella sua abitazione in via don Porlezza sabato scorso, mentre il professionista e la moglie erano assenti da casa.

I ladri erano entrati scavalcando una recinzione sul retro dell’abitazione, sono saliti su un balcone e hanno forzato una tapparella blindata. Hanno poi passato in rassegna tutta l’abitazione a caccia di oggetti di valore e di contanti.

Con un flessibile hanno segato la cassaforte asportando tutti gli oggetti di valore in essa contenuti. I ladri per fare la loro razzia hanno avuto una ventina di minuti di tempo a disposizione, perché l’abitazione dispone di un doppio impianto d’allarme. Quello elettrico che è scattato subito mettendo in allarme il vicinato ed un secondo, alimentato da batterie, che entra in funzione proprio una ventina di minuti dopo, qualora qualcuno avesse tentato di manometterlo. Ed è stata questa seconda sirena che li ha fatti desistere ,mettendoli in fuga.


© RIPRODUZIONE RISERVATA