Malore mentre è al lavoro  Giovane muore in ospedale
L’insegna dell’albergo Rossovino, a Breccia (Foto by Butti)

Malore mentre è al lavoro

Giovane muore in ospedale

La vittima è un cameriere nigeriano di 24 anni


Si è accasciato mentre stava lavorando tra il giardino e la reception: un malore improvviso ha colto il giovane nigeriano cameriere dell’albergo Vinorosso, in via Risorgimento 18/a, una struttura turistica sorta meno di due anni fa a Breccia. Un malore che è risultato fatale: il giovane, portato in ospedale, è spirato di lì a poco.

È successo ieri nel tardo pomeriggio, poco prima delle 18. L’allarme è stato lanciato dai colleghi che lo hanno visto stramazzare a terra, con le mani strette al petto. Sul posto è si subito portata l’automedica e la Croce Azzurra. I sanitari hanno rianimato il ragazzo in loco e dopo circa quaranta minuti lo hanno trasportato con la massima urgenza al vicinissimo ospedale Sant’Anna, a San Fermo della Battaglia.

Affidato alle cure dei medici, il nigeriano è peggiorato nell’arco di pochi minuti. Purtroppo c’è stato poco da fare: il ventiquattrenne è deceduto un’ora dopo il suo arrivo al pronto soccorso, nonostante le sue funzioni vitali fossero monitorate istante per istante.

Morte per cause naturali, secondo il primo referto redatto dai sanitari che lo hanno avuto in cura. È probabile che vengano eseguiti ulteriori accertamenti, in considerazione della giovane età della vittima.

Regolare in Italia, il giovane collaborava da tempo con l’albergo di via Risorgimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA